Sanremo secondo Garko

Non solo tu anche altri : 1983 in questo momento!

Sanremo secondo Garko, l’attore replica alle critiche della stampa per la lettura del gobbo a Sanremo 2016 definita ‘drammatica’: “Non sono un robot, scusate’

Sanremo secondo Garko – Gabriel Garko risponde a chi lo critica e ha definito la lettura del gobbo durante la prima serata di Sanremo 2016 ‘drammatica’. In effetti l’attore ha più volte sbagliato, con gli occhiali e senza. La sua dizione ha lasciato molto a desiderare. Feroce la Rete nei suoi confronti, il popolo dei social lo ha pian, piano demolito.

E pure i media non sono stati da meno. In conferenza stampa, stamani, è arrivata la replica: “Non sono un robot, scusate”. Il 43enne ha rivelato di aver letto in giro quel che si dice di lui, ma di non esserne imbarazzato: “Continuerò a essere me stesso”. E questa affermazione forse crea pure un po’ di allarmismo in più…




Sanremo secondo Garko – La sua occasione a Sanremo 2016 se la sta giocando come dice lui, nel bene e nel male. Non è un robot e nessuno sembrerebbe avergli chiesto di esserlo. Lo ‘scusate’ ai giornalisti sicuramente è apprezzato, ma è ancora troppo poco, perché qualcosina in più ce lo si sarebbe aspettato, soprattutto dopo che, più volte etichettato come ‘valletto’, Gabriel Garko ha sottolineato piccato di aver firmato un contratto da co-conduttore.

“Ero emozionato”, ha sottolineato. Non è una colpa. Lo ha anche detto in diretta tv, anzi, lo ha fatto capire….

Ieri sera durante la prima serata di Sanremo 2016 Carlo Conti, nel vederlo masticare sul palco, gli ha chiesto: “Cosa mangi?”.Gabriel Garko ha risposto: “Tranquillo, una pasticchetta”. E ha aggiunto, toccandosi il ventre: “Perché ho un po’ di mal di pancia”. Conti ha chiuso immediatamente il siparietto affermando: “Basta che non mi fai come Arisa l’anno scorso…”.

La cantante nel festival 2015 fece discutere per alcune sue dichiarazioni. Dopo aver sbagliato a leggere il gobbo con il testo di introduzione per Annalisa, raccontò a Conti di essere sotto “anestetico”, un antidolorifico datole da un medico per un dolore alla gamba. Disse che la medicina l’aveva confusa, ma fatta stare molto meglio. “Anzi, lo consiglio a tutti!”, esclamò, scatenando l’ilarità del conduttore e della platea, abbastanza divertiti e pure basiti dall’affermazione. Forse la ‘pasticchetta’ di Gabriel ha avuto lo stesso effetto. Lo si vedrà pure stasera.

Il ‘bellone’ cerca di mettere a tacere i maligni e dice: “Non sono un robot, scusate”. Ma potrebbe uscire malconcio a fine Sanremo 2016 dopo performance da, citando uno dei gruppi in gara al festival, Zero Assoluto.

Non solo tu anche altri : 1983 in questo momento!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *