Roma coraggio Real

Non solo tu anche altri : 3022 in questo momento!

Roma coraggio Real, i giallorossi verso l’impresa, i protagonisti, le defezioni ecco come si presenta la sfida di Champions tra Roma e Galacticos.

Roma coraggio Real – La corsa di Szczesny, ecco. Cento metri a tutta velocità per abbracciare Momo Salah, che aveva appena chiuso il dossier Carpi sotto la curva dei romanisti infreddoliti, bagnati e felici. E’ questo il simbolo di una Roma rigenerata nello spirito e di conseguenza anche nelle gambe, di una squadra che merita tutto l’affetto possibile per l’impresa impossibile: mercoledì arriva il Real Madrid, è una notte di gala, non ci può presentare all’Europa senza una cornice degna di un evento mondovisto.

E i tifosi stanno rispondendo, hanno capito. Ieri sera, dopo la vittoria di Modena, è stata sfiorata quota 50.000. Non ci sarà il tutto esaurito ma l’Olimpico offrirà finalmente un colpo d’occhio interessante, arricchito dai mille che vengono da Madrid. Sapete qual è il settore più richiesto di tutti? La Curva Sud, quello delle barriere, quello delle proteste. Non risulta che i gruppi organizzati, in polemica da mesi per la famosa divisione, abbiano derogato ai loro principi in ossequio alla Champions League. Perciò è possibile che i biglietti del settore più caldo siano stati acquistati da gente qualunque, da un’utenza diversa, da persone che per amore della Roma hanno accettato le regole.




Roma coraggio Real – Continua la marcia della Roma verso la sfida di Champions League contro il Real Madrid, in programma il 17 febbraio all’Olimpico (valida per l’andata). A Trigoria la domenica si passa sul rettangolo verde: gli uomini di Spalletti hanno iniziato l’allenamento intorno alle 11 con un lavoro in palestra, per poi scendere sui campi del Bernardini e compiere delle esercitazioni tattiche divisi per reparti. Differenziato per De Rossi (sta provando a superare il problema al polpaccio) e Gyomber.

IN GRUPPO – Allenamento regolare per Manolas e Salah, usciti non al top dallo scontro con il Carpi. Presente anche Torosidis. Domani i giallorossi torneranno ad allenarsi al mattino, con inizio della sessione intorno alle 11.

Pepe, Marcelo e Bale ancora a parte nel Real Madrid che giocherà mercoledì l’ottavo di andata di Champions League contro la Roma con la quasi certezza di dover fare a meno dei tre galacticos. I guai fisici che li stanno attanagliando (spalla lussata per il brasiliano, ricaduta al soleo per il gallese e fascite plantare per il portoghese) persistono e la stampa spagnola li dà ormai fuori gara per mercoledì.

Intanto sale l’attesa per la grande sfida e continuano a salire i biglietti venduti: oltre cinquantamila spettatori previsti, non sarà tutto esaurito ma quasi e l’Olimpico offrirà un colpo d’occhio da tempo assente nella Capitale. Curva Sud a ruba, perché i gruppi organizzati che protestano per le barriere e le divisioni non hanno derogato alla loro scelta di boicottare l’impianto e quindi i tagliandi con ogni probabilità sono stati conquistati da tifosi comuni, un’utenza diversa che per amore della Roma e dello spettacolo della Champions hanno accettato le regole.

Non solo tu anche altri : 3022 in questo momento!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *